venerdì, luglio 6

IL BRANCO E LA CATTIVA POLITICA



La volete sapere l’ultima sulla vicenda dei sette cani di Sperone? Stanno ancora lì, abbandonati sotto forma di branco perché, udite, da una settimana l’accalappiacani non funziona. Ieri infatti è stato segnalato al Comune un cane ferito, ma nulla si è potuto fare per i suddetti motivi. Pare che la signora Patrizia, donna di temperamento che assolve il servizio di accalappiacani, si rifiuti di operare sia perché la sua ditta non viene pagata da quattro mesi sia perché il Comune non avrebbe rinnovato il contratto. Questo episodio sul quale ho impegnato la mia attenzione, la dice lunga sulla situazione di sfascio su cui galleggia il Comune di Messina, governato da Buzzanca.


Duplice l’aspetto negativo del branco abbandonato: uno di tipo sociale, perché sette giovani cani affamati in giro per la campagna possono causare danni a cittadini inermi o a bambini; di converso, se l’energumeno che aveva minacciato polpette avvelenate si fa risentire, sarebbero i cani ad averne la peggio. E su quest’ultimo punto il disgusto mi fa sussultare. Resta la consolazione che il signor Paolo Abate, responsabile del Comune per la disinfestazione e per il servizio legato al canile, si è dimostrato un impiegato modello che tutto ha tentato per risolvere il problema. Ma se i nodi sono politico-finanziari, non c’è buona volontà che tenga. La burocrazia “buona” viene sconfitta dalla “cattiva” politica.

2 commenti:

  1. Cara Adele, ti ringrazio per esserti presa a cuore questa situazione simile, ahimè, a tante altre già vissute dalle volontarie dei canili e da semplici cittadini che amano gli animali. Purtroppo, l'epilogo è sempre lo stesso! Le istituzioni latitano! Ma, sappi, che un branco di randagi affamato può si diventare pericoloso, come affermi, ma, altresì, son tanti quelli che li maltrattano, colpendoli con pietre, impiccandoli, avvelenandoli e compiendo su di loro ogni sorta di violenza e di nefandezza! A proposito, ma questo "energumeno" ha un nome e cognome?

    RispondiElimina
  2. Siamo veramente al colmo!!! Non ho parole.

    RispondiElimina

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive