domenica, luglio 28

ARRESTATA PIANTINA DI MARIJUANA


“Volante Uno a Volante Due: rinvenuto, per pura casualità, un esemplare di Canapa indiana astutamente frammisto ad altre erbacce che costeggiano i bordi dei marciapiede di via Barbara. Si chiedono perentorie istruzioni”.

Volante Due a Volante Uno: “Identificare esemplare, estirpare immediatamente, sequestrare il pericoloso oggetto botanico, indi portarsi in Questura”.


Detto fatto, i solerti agenti, guardandosi circospetti intorno pronti a identificare il coltivatore clandestino e mariuolo, afferrano con determinazione l’elegante arbusto, lo strappano, lo repertano dentro una custodia di plastica e con infinita precauzione lo pongono nel portabagagli dell’auto civetta.

Giunti in Questura estraggono la fedifraga pianta e la trasferiscono in stato di arresto presso il laboratorio della Polizia scientifica, per l’identificazione. Il verdetto risulta agghiacciante: Cannabis. Arduo il compito di stilare il comunicato stampa che, alla fine, ha questo incipit:” Duro colpo al pianeta-droga: sequestrata pianta di marijuana coltivata da mano ignota in via Barbara”.

I giornali, ossequiosi e velinari, pubblicano la scioccante notizia.


Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive