giovedì, agosto 8

MARITI, MOGLI E LA MOSTRUOSA BUROCRAZIA


La notifica della cartella di pagamento n......con cui la Riscossione Sicilia comunica di avere consegnato al portiere in data 3/7 "l'atto in questione", getta nella più cupa disperazione mio marito. Nel caldo torrido del meriggio mi chiede in stato catatonico: "Ma cos'è la Riscossione Sicilia?". Intuendo il senso della domanda retorica, e cioè, "cara, occupatene tu!", io esclamo, vaga: "Bisognerà chiedere al portiere se ci ha mai consegnato questa cazza di notifica". Lui accusa il colpo e si ritira dietro la sua adorata tavoletta. Il giorno dopo, ritorna trionfante: "Ho  chiesto al portiere ma lui non ne sa nulla". E ti credo, per ora c'è il sostituto portiere.. Convinta della quasi impossibilità degli uomini a essere utili nel momento del bisogno, afferro la diabolica "carta" e mi avvio alla Agenzia. 



Ore 10 del mattino, 32 gradi all'ombra, macchinetta segnaposto rattoppata con il nastro adesivo, una ventina di persone che bivaccano sulle sedie, posto-sole, soltanto due sportelli su cinque operanti. Prendo il mio numerino: 074, guardo il quadro: 054; mi seggo sconsolata al mio posto-sole e aspetto. Dopo circa un'ora, ho già passato in rassegna tutte le sgangheratezza dell'estate dipinta sui volti dei clienti, arriva il mio turno. "Ma lei deve andare al piano di sopra...qui si fanno solo i pagamenti...per le informazioni, sù...".Penso seriamente se sia il caso di fare scoppiare un casino o di seguire le vie burocratiche. Decido di assaporare il gusto amaro della burocrazia, quella ottusa,  che ti distrugge, ti divora, ti devasta, ti rende uno zombi. Salgo al piano di sopra: anche qui macchinetta, persone accaldate che aspettano, poche però e confortate da un impianto di climatizzazione abbastanza efficace. Dopo un quarto d'ora arriva il mio turno, e la risposta della serafica funzionaria-informatrice è la seguente. "Poichè la raccomandata del 3 luglio consegnata al portiere ( e da questi a lei) recava la sua firma al posto di quella di suo marito, l'Agenzia, a tutela di quest'ultimo, lo avverte che la raccomandata l'aveva presa in consegna lei...". Ah!, l'Agenzia tutela mio marito e a me chi mi tutela?????????

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive