domenica, settembre 15

LA PUTTANATA DI PICCIOLO GERMANA' E STANCHERIS

Ci volevano tre geni della politica quali Beppe Picciolo (Dr),Nino Germanà (Pdl) e Michela Stancheris (appendice di Crocetta) per partorire una proposta, più che obsoleta,  ridicola, una mossa disperata e fuori dalla realtà: un casinò nella Zona Falcata di Messina. Costoro, avendo poco tempo per leggere i giornali e la stampa specializzata, ignorano in primis l’esistenza di una fortissima lobby dei casinò del Nord che ha sempre ostacolato l’apertura di altre case da gioco in Italia (ci sono una cinquantina di Comuni che hanno tentato l’avventura); in secondo luogo non sanno che non c’è più convenienza economica nella gestione dei casinò anche perché devono fare i conti con il gioco on line e la concorrenza del gioco di Stato. In terzo luogo non hanno mai appreso che dal 2008 in poi Venezia, Campione, Saint Vincent e Sanremo hanno perso circa 80mila giocatori.

Ma poi perché un casinò nella Zona Falcata? Forse che i frequentatori abituali invocano il panorama? Ovvero Picciolo e company Intendono riferirsi all’apertura di un casino in bellavista? Ma anche in questo caso le bellezze paesaggistiche vengono messe da parte in favore di umidi antri boscosi. Allora che dire della sublime proposta dei tre brillanti personaggi? Come direbbe Travaglio, una puttanata.

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive