sabato, giugno 14

IL COMMISSARIO STRAORDINARIO FILIPPO ROMANO SI E' VESTITO DA SERA

Povera Claudia Cardinale. Malinconica figurina invecchiata male, senza neanche le vestigia del passato splendore, ma pure festeggiata nella terrazza dell’ex Irrera a Mare, anch’essa priva delle vestigia del passato splendore. Sempre in riva al fantasmagorico Stretto ma povera di quell’allure che, negli anni ’50, ne faceva un unicum. Tutto è apparso senza fascino, imbruttito, imbarbarito. 

La metafora delle serata? La mise da sera del commissario (che più straordinario non si può) della Provincia regionale (organo in stato precomatoso) Filippo Romano, che ha consegnato, insieme al sindaco di Taormina, il premio alla carriera alla regale eroina del Gattopardo: un vestito scuro a un petto, impreziosito da uno sparato bianco che dava l’impressione di essere posticcio, legato cioè dietro la schiena con le stringhe, completato da un farfallino preconfezionato e munito di elastico. Ma lui, nella foto ufficiale, appare teutonicamente felice. Felice del suo look (fasullo), felice del suo ruolo (preagonico), felice del suo status professionale (grigio-burocrate).

Adele Fortino


Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive