lunedì, gennaio 19

IL BEAU GESTE DEL DOTTORE GIARDINA BUROCRATE UMANO

Il corto circuito era avvenuto in quella confusa via di mezzo che insiste tra il potere burocratico e quello politico. Il Dockers pub, di Nico Rizzotti, confortevole punto di ristoro che insiste sulla piazzetta della Cultura, aveva chiesto mesi fa di potere utilizzare lo spazio antistante il locale per il collocamento di tavoli, stufe, ombrelloni e quant’altro servisse per offrire una migliore ospitalità agli avventori, ma, nonostante la produzione di una selva di documentti, dal Comune non era partito alcun segnale di movimento. Anzi, gli alti burocrati, dottor Giardina e ing. Castronovo, sembravano palleggiarsi le responsabilità mentre l’assessore Panarello, pur esprimendo petizioni di principio sacrosante nei confronti della agevolazioni al settore commerciale, si era guardata bene dall’assumere decisioni risolutive. Inoltre le due conferenze di servizio, organizzate per sciogliere i nodi formali, non si erano potute realizzare per l’assenza dell’ing. Castronovo.



Oggi però, Andrea Ipsaro Passione, dirigente della Confesercenti, che ha condotto, appunto con passione (nomen omen) le trattative, ci comunica che il dottore Giardina, domani, farà un “beau geste”, si recherà personalmente da Castronovo e insieme decideranno che, per quanto attiene la piazzetta della Cultura, trattasi di occupazione semplice e quindi può essere rilasciato il permesso al Dockers di espandersi all’esterno. Festeggeremo l’evento con un panino e una birra che consumeremo al pub alla salute di Giardina, e Castronovo. Offrirà, ca va sans dire, Nico Rizzotti. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive