martedì, settembre 8

MINCHIA ROSSA, MINCHIA BIONDA O MINCHIA TOSTA ?

Il Signor Nino Amato, baldanzoso imprenditore messinese cinquantenne, sembra nato col cucchiaino d’argento in bocca. E già. Perché quattro anni fa incomincia a produrre a Messina una birra artigianale, la Kritè. Poi, supportato da un mastro birraio doc, Sivio Gulino di Sciacca, decide, quest’anno, di sperimentare un altro prodotto. I due, con ardente passione creativa, miscelano tutti i dovuti ingredienti e aspettano i tempi tecnici della fermentazione. Trascorsi trenta giorni si avvicinano ansiosi alla cotta e assaggiano. Il primo, il signor Amato, bevuto un sorso dell’ambrato liquido, esclama sbalordito per la bontà della bevanda: ”Minchia!”. Poi è il turno del mastro birraio, il quale, a sua volta, dopo l’assaggio, estasiato ripete: ”Minchia!”. Quasi automaticamente la terza colorita esclamazione arriva da un amico presente per caso alla scena. L’imprenditore non ha dubbi. Nasce così la “Birra Minchia”.


 Detto fatto, il 6 giugno di quest’anno, il prodotto  viene commercializzato. Per una coincidenza fortunata c’è a  Taormina Fiorello impegnato in uno spettacolo. Trovata la squisita bevanda in un bar, posta su Facebook una sua foto  con la birra Minchia in mano. Ottiene, d’amblai, 9500 mi piace. Successivamente sarà Franco Battiato a postare una sua immagine al Teatro Antico con la fortunata birra in mano. Dice Amato: “Qualche benpensante storcerà il naso ma in fin dei conti questa parola non la usa Camilleri nei suoi libri? E non è citata in una lettera di Falcone a Borsellino?”. Già, se è per questo il primo scrittore fu Verga a darle dignità di espressione, in una celebre novella. Oggi la Minchia Rossa, la Minchia Bionda e la Minchia Tosta Doppio Malto spopolano non solo a Messina ma in tutti i ristoranti siciliani sparsi in Italia e moltissime richieste sono arrivate dai siciliani d’America. Tutto fantastico, dunque? Beh, in tanta esplosiva adesione, qualche perplessità la esprime la signora Amato, la quale accigliata osserva: ”Perciò io sarei la moglie del Minchia!?!”. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive