sabato, febbraio 6

LA TRANSUMANZA DEI CUFFARIANI E L'IPOCRITA REAZIONE DEL PD

Mi irrita il finto stupore e l’ipocrisia del Pd (Raciti, Bersani, Speranza)sulla vicenda della transumanza di molti cuffariani nelle fila del partito di centro-sinistra(sic!). Ma perché si tratta di un fenomeno di questi giorni ovvero non è iniziato da più di due anni? Ve lo ricordate “Articolo 4” di Lino Leanza (parce sepulto)? Lino Leanza non era il braccio destro e anche quello sinistro di Cuffaro? E quanti leanziani sono passati nel Pd? La Michela Giuffrida , per esempio, di “Articolo 4” non è stata eletta al parlamento europeo proprio nelle liste del Pd? E Alice Anselmo, capogruppo del Pd all’Assemblea siciliana , non era leanziana anch’essa? E che dire della sfilza di aderenti ad Articolo 4 infilati nelle Giunte di Crocetta, che ieri ha tuonato scandalizzato contro l’infiltrazione cuffariana, tanto per confermarsi guitto agli occhi dei siciliani e non?




Vogliamo farla un po’ di dietrologia? Come sappiamo c’è in corso il tesseramento in Italia che si chiuderà il 14 febbraio. Il sorpasso di Renzi appare netto su tutte le componenti del partito, sinistra-dem, giovani turchi e Raciti è uno di loro. In Sicilia si sta combattendo una battaglia selvaggia per il controllo del partito e per le futura candidatura a governatore. E Faraone è il preferito, supportato com’è da Totò Cardinale e da ex cuffariani. Chi c’è secondo voi dietro Raciti a spingerlo a congelare il tesseramento ? I vecchi capi siciliani provenienti dal Pci-Pds-Ps-Pd, Cracolici e Crisafulli, che tentano di fregare Faraone, vendicandosi per la quantità di potere che sta rosicchiando sulla loro  pelle. Sì, insomma, tutta la sciarra è per la cutra. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive