venerdì, luglio 22

ANTOCI,, MAFIA E ANTIMAFIA

Seguita a comparire sui media, con sempre maggiore frequenza, il faccione risolente di Peppe Antoci. Sfuggito all’attentato di maggio per via della sua intransigente politica della legalità, il Presidente del Parco dei Nebrodi continua le sue incessanti passerelle mediatiche, presidiato spesso dai due “dioscuri” Lumia e Crocetta, presente comunque ogniqualvolta si parla di verde in Sicilia, di boschi, di pascoli o di incendi dolosi.



Ciò che sconcerta però è la consapevolezza del contesto familiare in cui Antoci nutre la sua voglia di pulizia. Teresa Rampulla infatti, moglie del Nostro, risulta essere la nipote di Maria Rampulla, una Capa della nuova mafia (scordatevi Riina e Provenzano oggi c’è la mafia degli “scappati”, dei discendenti cioè di vecchi boss fatti fuori dal Capo dei Capi, laureati e masterizzati), sorella, a sua volta, di Pietro Rampulla, artificiere della strage di Capaci e del meno noto Sebastiano (parce sepulto), rappresentante provinciale di Cosa nostra nei Nebrodi.



Deve sentirsi dilaniato il povero Antoci tra questi due ruoli antitetici, stridenti fino al ridicolo: da un lato strenuo paladino della legalità, dall’altro intrinseco per via parentale con dei mafiosi di rango. Una sorta di Dottor Jekyll e Mister Hyde. Un essere schizoide nel quale una metà confligge con l’atra metà.



E sempre sull’antimafia di carta. Pare che Sonia Alfano sostenga in ambienti informati che l‘attentato del 18 maggio fosse dedicato a lei. E che c’entra? Lei, pare, stufatasi di esercitare la professione di hamburgerista nel centro di Capo d’Orlando, troppo modesta per il suo super-ego di imprenditrice, abbia deciso di investire una parte dei quattro milioni ottenuti dallo Stato nella qualità di parente di una vittima della mafia, nel settore turistico. Pertanto sembra stia trattando la concessione di una imponente struttura forestale dalle parti di Cesarò, per farne un Resort. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive