martedì, settembre 6

MEGLIO BAMBINA CHE VECCHIA


Entro, spavalda, in una farmacia del Viale San Martino e vengo accolta con un sorriso e un annuncio: “Dottoressa lei è stata servita”; e, a mo’ di spiegazione viene aggiunto:”è già venuta la sua badante”. Mi irrigidisco di botto e sibilo: “Io so badare a me stessa…ancora..”. Il farmacista farfuglia delle scuse e l’incidente sembra chiuso. Qualche mese dopo e cioè ieri mando la solita Mariana (una signora rumena che mi aiuta a gestire la mia casa), con un pizzino dove ho scritto che mi serviva una confezione di melatonina. Il farmacista gliene dà una e aggiunge: “Se la signora ha altre preferenze circa la marca, mi può telefonare”. Chiamo la farmacia a stretto giro. “Se vuole cambiare il prodotto, dice la voce sempre inappuntabile, siamo a disposizione, mi mandi pure la sua …tata”. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive