sabato, marzo 11

ANNALISA CHIRICO ASFALTA TRAVAGLIO

Sembra un Torquemada contemporaneo. Sta dappertutto, specie in tivù ma anche sui giornali, al cinema, a teatro, sul web. Se hai appena appena una minima frequentazione col mondo dei media, ne ricavi la sensazione di una presenza bulimica, di un soggetto invasivo. onnipresente. Per carità, trattasi di un giornalista di razza, un curriculum da paura, forse non dorme neanche la notte vista la produzione fluviale di scritti, articoli e articolesse, fondi, commenti, libri, interviste.



Sì, sto parlando di Marco Travaglio, detto il Torquemada dei nostri tempi, per la qualità dei sui interventi tutti trachant, apodittici, mai sfiorati da un dubbio, manichei. Lui divide il mondo in buoni e cattivi, non in base a dati universalmente accettati, ma su giudizi suoi soggettivi. Senza appello. Se leggete il “Fatto” quotidiano da lui diretto, troverete un giornale monotematico. Per ora l’argomento principe è Renzi, il babboTiziano, la Consip, Luca Lotti.


 E l’aspetto insoppo0rtabile è che tutti i suoi giornalisti sono schierati con lui, in ginocchio, proni, a sostenere le sue tesi. Non esiste un cachinno, un cenno di dissenso, un sopracciglio alzato. Tutti allineati e coperti. E’ lo strenuo difensore dei 5stelle (che botta per lui il fallimento della Raggi) e ovviamente ha un cerchio magico (Grillo e ancora Grillo, Crocetta, Lumia, Ingroia e persino Accorinti ecc.).


Per questo motivo , l’altra sera (giovedì 9) ho avuto un orgasmo quando, su Otto e mezzo, dalla Gruber, ho assistito a un lungo contraddittorio tra lui e Annalisa Chirico (del Foglio). Bella e brillante, la giornalista lo ha fronteggiato con ardimento e argomenti, con un altero tono di sfida che lo ha messo in un angolo.


 Man mano che l’alterco andava avanti, svelando una Chirico affilata e tagliente, Travaglio impallidiva vistosamente, le labbra si assottigliavano fino a scomparire (sembrava Andreotti), il viso scavato da profondi solchi diventava simile a quello di Donald Sutherland, insomma , grazie alla Pulzella -Annalisa, Marco-Torrquemada stava per avere un colpo apoplettico. Purtroppo è sopravvissuto ma noi abbiamo avuto una serata assolutamente goduriosa. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive