mercoledì, giugno 28

FABIO FAZIO, IL MARCHETTARO VORACE.

Fazio, Fabio Fazio intendo. mi ha sempre dato la sensazione di essere un tipino furbettino, un assatanato di soldi e soprattutto un grande marchettaro . Per lui parlano quelle interviste in ginocchio  con annesso balbettio da finto imbarazzo,  condotte nel corso delle sue trasmissioni. Rilassàti, in quanto certi di non essere oggetto di domande impertinenti, gli ospiti del conduttore (non mi riferisco a quelli veramente prestigiosi),  esprimono il meglio di sé, in un paradisiaco clima da “ volemose bene”.  Sapevamo che il reddito dell’”artista” Fazio era importante ma ci passavamo su
 per quella forma di acquiescenza che ognuno di noi mette in campo per difendersi dalle storture dell’esistenza.




 Ma la reazione del Nostro alla possibilità che la Rai, applicando peraltro una legge dello Stato sul tetto massimo per i dipendenti pubblici, è stata del tutto sconcertante e ricattatoria. “Se il teatrino di questi mesi deve diventare quanto guadagniamo, io tolgo il disturbo”, come dire “ Uomo (e donna) avvisato, mezzo salvato”. 
Ancora più sconcertante appare l’atteggiamento del nuovo Direttore Mario Orfeo, un giornalista che sulla faccia porta la memoria della “balena bianca” e della Presidente Monica Maggioni. Senza Fazio, hanno dichiarato all’unìsono, l’azienda andrebbe a catafascio. Così il nuovo contratto quadriennale del Magnifico ha raggiunto la vertiginosa cifra di 11 milioni e rotti.
Qualcuno, pragmaticamente, ha commentato “ E’ il mercato, bellezza”. Certo se una trasmissione ha uno strepitoso successo di audience è bene valorizzarla- Ma, in questo caso, qualcuno non ha tenuto conto del fatto che la Rai è servizio pubblico finanziato dai nostri soldi, e quindi non ha la necessità di entrare in competizione col privato, .




A parte il fatto che, nella fattispecie, l’interlocuzione con Cairo che Fazio ha, furbescamente, sbandierato a momento opportuno, non c’è mai stata. Parola di Enrico Mentana, professionista serio e sempre più tenace nel nutrire la sua “passionaccia”.
P.S. Come farà la Littizzetto a sfoderare i suoi argomenti preferiti ( sesso e e materiale escrementizio) sulla borghesissima Rai1 e, per giunta, in fascia protetta? Adele Fortino 

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive