sabato, dicembre 23

UN ANNO DOPO L'ALTRO LA VITA SE NE VA...

Persino Facebook mi sollecita: Adele, annucia, da dieci giorni non scrivi nulla! E’ vero, coltivo una sorta di paralisi comunicativa. E’ come se fossi sorpresa delle cose che accadono nel mondo (evito di esemplificare) al punto da non poterle commentare. Tre giorni fa ho persino fatto il compleanno e sono stata appesa allo smart phone diverse ore a leggere sms affettuosissimi, ad ammirare bellissimi fiori inviatimi, a rispondere a una valanga di telefonate. Pina Asta, una ragazza che conosco da tempo, ha pure pubblicato una mia immagine nella quale sorrido con un’espressione felice.  




 Tutto ciò mi aveva indotto a ringraziarvi tutti- di vero cuore- attraverso Facebook aggiungendo alla mia foto, sull’altare di una totale trasparenza, la mia data di nascita, anzi, ancora peggio, il numero degli anni che avevo compiuto, tale da impormi a cominciare il conto alla rovescia .  Mi ha trattenuto da questo delirio Oscar Wilde con uno dei suoi aforismi: ”Non ci si dovrebbe mai fidare di una donna che dice apertamente la sua vera età. Se è disposta a questo, è pronta a dire qualsiasi altra cosa”. Così tacqui. Grazie a tutti. Adele Fortino

Nessun commento:

Posta un commento

Recent

recentposts

Lettori fissi

Random

randomposts

Blog Archive